giovedì 26 luglio 2012

Punto croce - Accessori da cucina a punto croce capitolo 1

Gli articoli ricamati che eseguo più spesso sono sicuramente gli asciugapiatti e gli asciugamani da cucina, anche perchè sono quelli che uso di più nel quotidiano.
Conosco molte persone che ricamano articoli da cucina o da bagno per paura che a causa delle macchie e del lavaggio questi oggetti si possano rovinare rapidamente. Questo non è assolutamente vero, anche se è necessario seguire alcune regole piuttosto ovvie:
1) scegliere supporti (cioè gli articoli da ricamare) di alta qualità. Questo non significa necessariamente spendere molto, a volte si trovano ottimi articoli prodotti da ditte meno conosciute ma non di qualità inferiore rispetto alle grandi del settore ricamo che hanno prezzi decisamente più bassi. Io ho la fortuna di abitare in una zona in cui si trovano alcune tessiture artigianali che producono articoli bellissimi ad un prezzo onesto.
2) scegliere filati di ottima qualità. Io ne ho provati veramente molti, ma da diversi anni per quanto riguarda il Mouliné acquisto soltanto il DMC, perchè non c'è paragone con gli altri, soprattutto per gli articoli per la cucina ed il bagno che vengono lavati spesso, si mantengono benissimo lavaggio dopo lavaggio. Costano qualcosa di più rispetto agli altri ma ne vale la pena;
3) cura nel lavaggio. E' bene non lavare questi articoli a temperature troppo alte (i detersivi di oggi sono già attivi a 40°, temperature più alte servirebbero solo a sbiadire i tessuti). In genere cerco anche di non lavarli insieme agli abiti ed alle altre cose di casa, ma faccio invece un'intera lavatrice di capi ricamati.;
4) cura nell'asciugatura. E' bene tenerli, se possibile, non esposti al sole diretto, e tenerli fuori giusto il tempo indispensabile per l'asciugatura (evitate di dimenticarli fuori per una giornata intera), per evitare che ingialliscano. Non avendo un'asciugatrice, non so darvi consigli in merito all'asciugatura a macchina, ma non credo ci siano problemi, magari avendo l'accortezza di scegliere un programma delicato. 

Vi mostro quindi un po' di foto:
Questo è il primo che ho realizzato quando avevo circa quindici anni. Qui ho ricamato vari piccoli articoli da cucina
Questo con il servito da the è stato il mio primo tentativo (purtroppo non riuscito) di retro perfetto
Questo è in assoluto il più bello da me realizzato. L'asciugapiatti è di DMC (costano più degli altri ma sono senza dubbio i più belli), e lo schema del ricamo che ho realizzato veniva fornito nella confezione. E' stato un piccolo supplemento al regalo di nozze per mia cugina Letizia.
Questo è molto semplice, ma dal vivo fa comunque un bell'effetto. E' ricamato a punto stella, con un semplice motivo a rombi, più piccolo nella fascia superiore e più grande in quella inferiore.
Questi li ho invece realizzati cucendo una striscia in tela aida ricamata su un normale asciugapiatti (in questi casi c'è il vantaggio di poter fare il retro senza grande precisione, tanto non si vede una volta cucito). Ho poi rifinito l'orlo con un bordo fatto all'uncinetto (spesso li rifinisco con bordi del genere, tranne quando si tratta di asciugapiatti molto grandi, perché li appensantisce troppo a livello estetico, e quanto si tratta di modelli/disegni molto moderni o lineari, perché anche in questo caso stonerebbe).
Questo non l'ho realizzato io al 100%. Mia mamma l'aveva comprato ad un mercatino di beneficienza, ma vi avevano ricamato soltanto le 3 paperelle centrali, quindi era molto spoglio. Io ho quindi continuato il ricamo e poi l'ho rifinito con il bordo blu all'uncinetto.
Questo è stato invece il mio primo tentativo finalmente riuscito di retro perfetto, alla fine mi ha dato un'enorme soddisfazione!
Questo asciugapiatti l'ho acquistato alla fiera del mio paese (ha un gemello bianco e blu che devo ancora ricamare) da un signore che vende articoli tessili per la casa ed ha sempre oggetti carini ad un prezzo più che onesto. Anche qui ho eseguito il retro perfetto (facilissimo visto che il ricamo è realizzato con due soli colori). Ho utilizzato spesso questo disegno, che mi piace moltissimo, l'ho ricamato anche su altri articoli da cucina sia per me che come regalo per altre persone. 
Questo è un asciugapiatti dei F.lli Graziano (altra ditta che produce articoli ottimi), invece di una striscia in aida ha un oblò centrale
dettaglio del ricamo
Questo l'ho acquistato in un negozio di tessuti, lo vendevano a taglio (cioé avevano un rotolo di diversi metri formato da tanti asciugapiatti stampati uno dopo l'altro e li tagliavano via via)

A presto con altri articoli per la cucina!

Nessun commento:

Posta un commento