martedì 21 febbraio 2017

Pietre dure & Co. - Parure ametista e turchese

Dopo anni, finalmente si riparte anche con qualche post sui miei ultimi lavori di gioielleria e bigiotteria! Ho realizzato molti articoli in questo lasso di tempo, anche perchè ho imparato molte altre tecniche, ed ho anche avuto occasione di trovare nuovi modi di acquistare pietre di un certo pregio, principalmente grazie ad un negozio a Firenze, ad una fantastica venditrice inglese su Ebay, e ad alcune fiere (in particolare la Fiera dell'Artigianato a Firenze, che ogni anno aspetto con ansia e per la quale metto da parte i soldi nell'arco di tutto l'anno). Inutile dire che in casa nuova ho dedicato due enormi cassetti dell'armadio a gioielli e bigiotteria!
Fra tutte queste cose voglio però iniziare proprio dall'ultima realizzata, cioè una parure in ametista e turchese. So bene che, di primo acchito, l'idea di abbinare queste due pietre dai colori molto forti possa sembrare una pazzia, perchè io stessa avrei fatto questo ragionamento. Mi hanno fatto cambiare completamente opinione delle immagini trovate sul web.
Già da un po' di tempo avevo in casa un filo di ametista tagliata a barilotto, con le singole pietre di dimensioni leggermente a scalare dal centro verso l'esterno, perfette per una collana, e nelle ultime settimane mi sono messa alla ricerca di qualche idea per impiegarle al meglio: si trattava di ametista di buon pregio, quindi volevo metterla in risalto creando un gioiello che non fosse troppo banale o scontato. Navigando su Pinterest, che per me è una fonte inesauribile di ispirazione per tantissimi lavori creativi, ho trovato alcune immagini di gioielli (in particolare mi hanno colpita la serie "Mediterranean Eden" di Bulgari, tanto per avere ambizioni modeste, ed una collana di Goshwara) nei quali veniva fatto questo accostamento fra turchese ed ametista, utilizzando l'oro giallo per la montatura. E' stato un colpo di fulmine per me!
Ho cercato quindi dei turchesi di taglio a rondella che fossero di dimensioni adeguate rispetto a quelle dell'ametista, ed appena li ho trovati mi sono messa immediatamente all'opera, ansiosa di vedere cosa sarei riuscita ad ottenere. Il risultato è stato piuttosto soddisfacente.


Come al solito, è difficile fare delle buone foto ai gioielli, l'unico sistema per migliorare un po' la qualità è stata appoggiarli su un piatto di porcellana bianca (nella foto della collana notate anche la bellissima tovaglia di plastica con le margherite...). Se mai riuscirò a farne di migliori, proometto di aggiornare questo post! 
Alla fine, come vedete dalle foto, per aver alternato le ametiste ai turchesi ed alle palline dorate, alcune pietre mi sono avanzate, tanto da permettermi di realizzare anche gli orecchini ed il bracciale. Per realizzare quest'ultimo però ho leggermente cambiato l'alternanza, aumentando il numero di turchesi, altrimenti non avrei raggiunto la giusta lunghezza (è stato l'ultimo pezzo che ho realizzato, mi erano rimaste solo sei ametiste, l'ideale sarbbe stato averne una in più).
Le parti metalliche non sono in vero oro purtroppo, anche se qui ne varrebbe la pena, ma per me è molto difficile trovare parti in oro 18kt (come chiusure, palline, ecc.) non essendo un gioielliere e non avendo quindi la possibilità di rivolgermi alle ditte che le producono, dato che vendono solo a chi ha la partita iva. Ho provato a cercare su Ebay o presso gioiellieri, ma ovviamente me le propongono ad un prezzo troppo alto per della minuteria (giustamente vogliono guadagnarci anche loro). Se mai riuscirò a trovarne ad un prezzo accettabile, è carto che smonterò questa parure per sostituirle.
Per ora i commenti di amiche e colleghe sono stati tutti molto positivi, spero che anche chi legge questo post voglia darmi la propria opinione tramite un commento. 
Grazie e a presto!

Materiali utilizzati:
  • Per la collana ed il bracciale:
    • Pietre (ametista taglio barilotto di grandezza a scalare e turchesi taglio rondella);
    • Palline dorate diametro 3mm;
    • Cavetto d'acciaio rivestito di nylon;
    • Schiacccini;
    • Coprischiaccini dorati;
    • Canutiglia dorata;
    • Anellini dorati;
    • Chiusura a moschettone dorata.
  • Per gli orecchini:.
    •  Pietre (ametista taglio barilotto di grandezza a scalare e turchesi taglio rondella);
    •  Palline dorate diametro 3mm;
    • Chiodini dorati con testa a pallina;
    • Perni per orecchini dorati con pallina;
    • Farfalline dorate.
Per chiunque volesse cimentarsi nella realizzazione di gioielli e bigiotteria, come al solito consiglio di vedere i videotutorial sul canale YouTube di Hobbyperline per imparare le tecniche di base.